19 gennaio 2018

Lo scheletro impossibile 15

L'essere capriforme è quanto di più vicino ci sia al mostro di quel dannato film del 1980 che è Stati di allucinazione.
Con questo capitolo, abbiamo terminato le scan disponibili da tradurre. Da adesso restiamo in attesa di notizie. Ma non disperate, settimana prossima ci sarà il primo di una serie di attesi ritorni.
Lo scheletro impossibile 15: link

12 gennaio 2018

Lo scheletro impossibile 14

Cosa succederà a divulgare la notizia presso i piani alti? Il mistero si infittisce...
(Se vi siete persi gli ultimi aggiornamenti riguardo al reader online, leggete qui).
 Lo scheletro impossibile 14: link

9 gennaio 2018

Batoto chiude

Non c'è molto altro da aggiungere.
La decisione, ovviamente, non dipende da noi.
Fa molto dispiacere sia perché era un progetto a favore della scanlation, sia perché ho impiegato tanto, tanto, tanto tempo l'anno scorso per caricare 25GB di materiale di MangaScan. Tempo che ora mi manca per rifare ogni cosa da capo su un altro sito. Operazione che, per giunta, sarebbe quantomeno avvilente.
Perciò, con sommo dispiacere e con questo scarno post, vi annuncio che dal 20 di questo mese, giorno più giorno meno, non avremo più un lettore online.
Noi continueremo comunque a fare scan.
Lascio il post ufficiale scritto dall'admin di Batoto qui.
Finché va, questa è la nostra pagina a cui leggere i nostri progetti.

5 gennaio 2018

Lo scheletro impossibile 13

Che miglior release di inizio 2018 poteva esserci, se non la ripresa de Lo scheletro impossibile?
Il gruppo inglese che lo traduceva (Illuminati-manga) è ormai da più di un anno inattivo, ma le scanlation sono state riprese in lingua iberica (e poi tradotte approssimativamente anche in inglese). Per fortuna, il nostro traduttore sensei 12 è amabilmente poliglotta e non ha avuto problemi a tradurre in maniera impeccabile anche dallo spagnolo. Ad oggi sono stati tradotti i capitoli 13-14-15, che cercherò di rilasciare settimanalmente a gennaio, sperando che nel frattempo esca altro materiale.

Lo scheletro impossibile 13: Link
Leggi online: Batoto

31 dicembre 2017

Resoconto 2017 e buoni propositi 2018

Un 2017 scoppiettante.
Siamo giunti anche alla fine di questo 2017; e già di per sé la notizia è positiva. Siamo sopravvissuti al cambio di forum, al passaggio sul blog e all'ampliamento su Batoto. Tutte queste tappe ci hanno portato via non poco tempo ma, nonostante ciò , abbiamo rilasciato più capitoli rispetto al 2016 (87 contro 81), che già aveva sorpassato il 2015 (77). Se siete curiosi di consultare un elenco di quelli che, più o meno, sono stati tutti i capitoli rilasciati da MangaScan, visitate questo topic sul forum. Dico "più o meno" perché per il biennio 2007-2008 non ci sono fonti di prima mano ma ho ricostruito le release partendo da pagine di archivio su internet.
C'è stata una maggior varietà nella proposta dei manga, rispetto ai due anni precedenti, sia quantitativamente (8 progetti differenti, escludendo le oneshot) sia qualitativamente (dall'introspezione di Inio Asano, agli sganassoni di Hiroshi Takahashi). Abbiamo terminato definitivamente Crows traducendo i quattro volumi extra. Abbiamo aggiunto al nostro archivio un buon numero di volumi unici (4) e capitoli autoconclusivi (6).
Sono stati rilasciati solo tre capitoli di progetti (Shimanami Tasogare) poi interrotti (contro i 27 capitoli di Clover del 2016). Ha collaborato alle release del 2017 un alto numero di membri dello staff. Anche escludendo il volume celebrativo Il suono delle ossa, 6 traduttori e 3 editor hanno avuto il loro nome scritto nei crediti delle release di quest'anno. Siamo lontano dai fasti degli anni d'oro ma, vista la caratteristica pigrizia e l'età media oramai praticamente adulta del nostro staff, questo dato è sconcertante.
Anche voi utenti siete costanti e non possiamo lamentarci. Il contatore della pagina di download del blog va oltre le 4200 visualizzazioni, per dare una cifra.


Però...
C'è ovviamente l'altra faccia della medaglia. Ecco, insomma, quest'anno mi sono dedicato a smaltire tutti i progetti che giacevano in un limbo di stallo: L'ora del caffè, Destinato a fallire, i quattro volumi di Crows erano già stati tradotti e in parte editati nel 2016 (se non nel 2015!); persino l'idea di fare Bad Police era in cantiere da diversi anni, anche se i lavori non erano mai cominciati.
Addirittura, c'è ancora un volume di un progetto poi finito tra i droppati (che per il momento per scaramanzia non cito) tradotto dal 2010 e mai editato. Vorrei lavorarci sopra, quantomeno per rispetto verso chi al tempo lo tradusse e per portare a compimento un arco narrativo. Poi si vedrà.
Tutto questo per dire che l'exploit di quest'anno ha radici ben più profonde.


E quindi, il 2018?
Il 2018 è una notte lunga e tempestosa innanzi a noi. Tante cose possono cambiare e tanti impegni si stagliano all'orizzonte. Andremo avanti finché la vita reale ce lo permetterà e speriamo vivamente di essere qui, tra 365 giorni, a scrivere un post analogo a questo. Adesso come adesso, gli unici progetti sicuri e attivi sono Montage e Dorohedoro. Ci sono buone probabilità di avere presto nuovi capitoli de Lo scheletro impossibile, sembra che sia stato ripreso. Tutto il resto è avvolto nelle spire del caos!, per citare il nostro amato Doro.


Un nuovo progetto?
Sono molto tradizionalista, faccio sempre fatica a buttarmi su qualcosa di nuovo, specialmente se questo comporta tradurre e editare in completa autonomia un manga.
Inoltre, non è facile scegliere un nuovo progetto di per sé, perché dovrebbe soddisfare molti standard.
Deve essere in primis qualcosa su cui fa piacere lavorare, perché la scanlation è e deve restare un hobby, ché di lavoro a questo mondo ne dobbiamo fare già a sufficienza. Però deve nel contempo essere un fumetto potenzialmente gradito a voi lettori; per fare un esempio, se i progetti che vanno per la maggiore sono action, adventure, mystery, psychological e botte&amicizia, è inutile proporre 25 volumi di un josei, slice of life, romance, drama. Sicuramente qualcuno lo apprezzerà, ma è come se la Barilla si mettesse a fabbricare lavatrici (l'esempio è puramente casuale).
Non ultimo, il progetto deve avere una traduzione inglese di buona qualità (fidatevi, è più difficile di quanto sembri, di questi tempi) e delle raw a disposizione. Ah, ovviamente non deve essere un progetto in corso presso un altro scan team italiano o edito da una casa editrice italiana.
Difficile, vero? Magari salta fuori anche qualcosa in collaborazione con KanYaku, giusto per dare un po' di qualità extra alle release.
Come vedete, qualcosa è nell'aria.
Annusate a fondo.

Nel frattempo, auguri di Buon Anno a tutti i lettori e auguri di Buon undicesimo Compleanno a MangaScan, anche se in anticipo di qualche giorno.


25 dicembre 2017

Tre oneshot per Natale

La tradizione delle release di Natale è ben radicata nel passato di MangaScan e dura a morire.
Un tempo, quando il team era all'apice del successo, Natale era un ottimo pretesto per rilasciare un po' di capitoli di diverse serie, oppure autoconclusivi e volumi unici tradotti durante l'anno e rimasti in sospeso.
La tradizione non si è mai persa, perché in fondo fa sempre piacere trovare un regalino se entrate sul forum/blog tra una portata e l'altra.
E quindi, anche quest'anno, tre oneshot per voi!
Non mi dilungo nella spiegazione di queste oneshot per vari motivi. In primis ci si mette meno a leggerle che a spiegarle; in secundis, se qualcuno ha il diritto di raccontare qualcosa su questi capitoli estremamente autoriali e undergroud, quello è il traduttore AburagiKojirou/FurukawaKanran, che effettivamente l'ha fatto nel suo blog. Dateci un'occhiata: KanYaku
Di seguito, il link per scaricare tutte e tre le oneshot (se preferite scaricarle singolarmente, andate sull'account di Mega) e i link per leggerli online.

Download: link
La risonanza dell'impermanenza: leggi online
Insieme per sempre: leggi online
Pedinamento: leggi online

Buon Natale!
Anche il fanservice natalizio tettoso non muore mai

30 novembre 2017

Montage 56

Nuovo capitolo di Montage, tradotto dal redivivo Zoster!
Siamo ormai a poche release dalla fine dell'anno. Questo autunno-inverno è pieno di impegni, ma speriamo di riuscire a trovare un nuovo progetto adatto da proporre.
Viva Buñuel

In aggiunta, ho problemi con internet e non apro Mediafire. Il download diretto è perciò da Mega.


Montage 56: Link
Leggi online: Batoto

18 novembre 2017

Destinato a fallire, oneshot

Illustrazione tratta dal volume
Storia breve di quel gran genio di Masanori Morita. Si tratta di una autoconclusiva del 2005, scrritta apposta per il volume Suberu wo Itowazu (omonimo, al netto delle traduzioni), nel quale sono raccolte le più o meno riuscite oneshot d'esordio del mangaka. Appunto per questo, non credo che continueremo mai il volume, dipende comunque dal nostro adorato traduttore Willy.
Questo capitolo è, invece, indubbiamente di una qualità elevata al punto da meritare una traduzione italiana e un plauso alle capacità dell'autore, in grado di creare storie di stand-up comedy. Infatti, Destinato a fallire fa il paio con l'altra storia autoconclusiva presente nell'altra raccolta di oneshot di Morita, ossia Shiba Inu, che abbiamo tradotto qualche anno fa e che trovate nella pagina di download. Giusto per rinfrescarvi la memoria.

Destinato a fallire: Link
Leggi online: Batoto

Insomma, una release senza pretese che era lì da troppo tempo e che non meritava certo di restare inedita. Visto che abbiamo tradotto tanto di Morita (ma quasi mai fino in fondo, ehm ehm), magari farò un post del blog a lui dedicato, come già fatto per Hiroshi Takahashi.

12 novembre 2017

Shimanami Tasogare 1-2-3

Shimanami Tasogare è un manga del 2015, scritto e disegnato dalla mangaka Yuhki Kamatani sulla rivista Hibana (la stessa di Dorohedoro, per intenderci) fino alla chiusura della stessa avvenuta quest'estate; adesso esce su Manga One. Consta al momento di 3 volumi, ed è uno slice of life duro e puro, genere che mi piace tradurre perché dà modo di immedesimarsi nel personaggio e chidersi "cosa avrei detto io al suo posto?". La cosa è un po' meno soddisfacente con Dorohedoro, ad esempio, per quanto il presupposto alla base del lavoro di adattamento sia lo stesso.
"Ma chi se ne frega!", starete esclamando in coro. E avete tutte le ragioni.
Cover del primo volume
Shimanami Tasogare sarebbe dovuto essere un nuovo progetto di Mangascan, poiché rispondeva a pressoché tutti i requisiti base per esserlo: breve, di gradimento per chi ci lavora (io, nella fattispecie), tradotto bene in inglese, possibilità di lavorare su scan di qualità.
Perché "sarebbe dovuto essere"? Perché è stato annunciato dalla casa editrice Jpop durante la conferenza tenutasi nell'ambito del Lucca Comics & Games 2017. Tre capitoli erano già tradotti, quindi mi è parsa una migliore idea quella di offrirvi un centinaio di pagine di prova delle capacità dell'autrice, piuttosto che cestinare tutto. Se anche uno di voi lettori comprerà la versione italiana dopo aver letto le scan, il nostro hobby avrà raggiunto il suo obiettivo principale. In sintesi, questo progetto non sarà continuato.
Il manga parla di un momento difficile della vita del protagonista (quello nell'immagine qui sopra) e del suo progressivo avvicinamento a luoghi e persone che lo aiutano a vivere meglio la sua condizione e la sua esistenza. Non manca un pizzico di mistero, legato ad un personaggio interlocutorio e che fa solo fugaci e particolari apparizioni. Son solo tre capitoli, non serve che vi sto a raccontare tutto in questa sede!
Shimanami Tasogare 1-2-3: Link
Leggi online: Batoto

Excusationes non petitae (perché avere la coda di paglia è bello)
Perdonate, innanzi tutto, voi lettori per questa release estemporanea e per questo progetto "nato morto". Essendo io un lettore prima che uno scanlator, capisco l'eventuale disappunto, ma confido che le spiegazioni siano esaustive.
Su Batoto trovate anche i primi quattro capitoli fatti da un altro gruppo. Il mio intendimento era di tradurre tutto il manga, quindi sono partito per completezza dal capitolo uno. La Jpop mi ha addirittura preceduto.

Un ringraziamento finale, infine, al gruppo inglese che ha comprato il volume, l'ha scansito e ci ha lavorato su egregiamente. Io mi sono limitato a prendere le loro tavole e a sostituire i testi. Thanks, Hachimitsu-scans.

1 novembre 2017

Dorohedoro 156

Alè! Con questo siamo in pari col Giappone!
Vi avverto che se ci mettete più di dieci minuti a leggerlo, vi conviene prenotare dei test cognitivi perché siete in dirittura d'arrivo con l'Alzheimer.
L'ottimismo è il profumo della vita di Kaiman
Dorohedoro 156: Link
Leggi online: Batoto

State sintonizzati sui nostri schermi perché presto arriverà una release che ha molto a che fare con gli annunci degli editori italiani al Lucca Comics. Curiosi, ne'?